How to Get Fuller Brows // Trucchi per Sopracciglia Perfette

Versione in italiano un po’ più giù 🙂

We all know how eyebrows are an important face feature. Sculpting them can completely change the entire face and eye shape.

Here are some steps/tricks I learnt to achieve (and fake!) thick brows.

1. Take care of them

It is always better to have a good starting point. So first of all, you need to know how to take care of your eyebrows. How? By encouraging their growth! Brows can benefit from increasing your vitamin intake, exactly like the hair on your scalp, especially vitamins A, C and E. You can also try topical treatments, such as natural oils. I personally use castor oil, which is particularly rich in Vitamin E.

2. don’t overgroom

Growing full brows requires patience. Leave them be for a few months without plucking or waxing them too much, just removing extra hair (important: INVEST IN A GOOD PAIR OF TWEEZERS!). I know it might not be aesthetically appealing, but it will be worth the wait!

3. find the right shape

Source: www.elle.com

Another thing most people struggle with is finding the right shape for their own face. Not everyone knows that you can use three simple steps to do the job: 1) FIND THE RIGHT BEGINNING OF YOUR BROWS by holding a pencil (or something similar) from the side of your nose straight to the forehead, the point where the pencil meets the brow line is where your brow should start; 2) FIND THE RIGHT POINT OF YOUR ARCH by holding the pencil from the side of your nose to the outside of your iris, the point where the pencil meets the brow is where your arch should be; 3) FIND THE RIGHT END OF YOUR BROWS by holding the pencil from the side of the nose to the outside corner of your eye, the point where the pencil meets the brow line is where your brow should end. Easy, right?

4. brush and fill them in

Not all of us are born with naturally bold brows. Here is when make-up come into play! First of all, brush them up with a spoolie and then fill them in either with a brow pencil (I am currently using the one from Kiko Milano and I like it very much, since it has a very fine line) or with a brow powder, by following the right shape for your face (Step 3). You want a colour that is not too orange, neither too ashy, go for a medium tone of brown. In general, people with dark hair should choose a shade that is slightly lighter than their hair colour, while girls with light hair should choose a slightly darker shade. But hey, this is only a general rule – you do you!

5. set them and clean

Finally, once your brows are all filled in, it is time to set them in place with a brow gel. You can either use a clear one or one that is similar to your brow colour (I am using the Rimmel – Brow This Way in Dark brown). Last step, if you want perfectly defined brows, is to clean them up by going underneath and above the eyebrow with some concealer and a very small brush (I bought mine from an arts and crafts store for a few euro), trying to get as close as you can to the edges and then blend all out.

Hope this will help you to achieve the perfect eyebrow look you have always been dreaming of! 🙂

 

**********

Trucchi per Ottenere Sopracciglia Folte e Ben Definite

Tutti sappiamo quanto le sopracciglia rappresentino una caratteristica importante del volto. Modificare la loro forma può cambiare completamente la configurazione del viso e dello sguardo.

In questo post vorrei parlarvi di alcuni step e trucchi che ho imparato nel tempo e che mi aiutano ad ottenere (o fingere!) sopracciglia più folte.

1. prenditi cura delle tue sopracciglia

Ovviamente è sempre meglio avere un buon punto di partenza. Dunque, prima di tutto bisogna imparare a prendersi cura delle proprie sopracciglia. Come? Aiutandole a crescere più forti e più velocemente! Le sopracciglia, esattamente come i capelli, traggono beneficio dall’assunzione di vitamine attraverso il corpo, specialmente le vitamine A, C ed E. Potete anche usare dei trattamenti locali, come oli naturali. Io uso l’olio di ricino tutte le sere prima di andare a dormire, particolarmente ricco di vitamina E.

2. non “strappare” troppo

Per far crescere delle sopracciglia folte c’è bisogno di tanta pazienza. Lasciatele stare per qualche mese senza rimuovere troppi peli, ma togliendo soltanto quelli in eccesso (importante: investite in un buon paio di pinzette per sopracciglia!). So che non saranno molto ordinate e pulite esteticamente, ma alla fine ne sarà valsa sicuramente la pena!

3. trova la forma giusta per te

Source: www.elle.com

Molte persone fanno fatica a trovare la forma giusta per il proprio viso. Non tutti sanno, però, che ci sono tre step veloci che possono aiutare in questi casi: 1) per TROVARE IL GIUSTO PUNTO DI INIZIO DELLE SOPRACCIGLIA tracciamo una linea immaginaria con una matita (o qualcosa di simile) dal lato del naso dritto fino alla fronte, il punto di inizio è l’esatto punto in cui la matita incontra la linea delle sopracciglia; 2) per TROVARE LA GIUSTA POSIZIONE DELL’ARCO dobbiamo tracciare una linea immaginaria che inizia a lato del naso e passa al centro della pupilla; mentre 3) per TROVARE IL GIUSTO PUNTO IN CUI IL SOPRACCIGLIO TERMINA dobbiamo sempre partire dal lato del naso, ma questa volta passare per l’angolo esterno dell’occhio. Facile, vero?

4. pettinale e “riempile”

Purtroppo non siamo tutte nate con delle sopracciglia folte e ben definite. Possiamo però rimediare con il make-up! Prima di tutto, pettinatele verso l’alto con uno scovolino per sopracciglia e poi riempitele con una matita (io al momento sto usando quella di Kiko Milano che ha un tratto molto fino) o con una polvere, seguendo la forma giusta per il vostro viso (Step 3). Non bisogna scegliere né un colore troppo tendente all’arancione (caldo), né un colore troppo tendente al grigio (freddo); scegliete una tonalità neutra di marrone. In generale, persone con i capelli scuri dovrebbero scegliere una tonalità leggermente più chiara del proprio colore di capelli, mentre persone con i capelli chiari dovrebbero scegliere una tonalità leggermente più scura. Ma questa, ovviamente, è solo una regola generale!

5. fissale e pulisci i contorni

L’ultima cosa da fare è fissare il prodotto e la forma con un gel per sopracciglia. Potete usarne sia uno trasparente che uno colorato (io sto usando il Rimmel – Brow This Way nel colore Dark brown). In più, se volete un risultato super definito, potete pulire i contorni con del correttore e un pennello molto fino (che potete comprare per pochi eurini in un negozio di pittura). Andate sopra e sotto il sopracciglio, avvicinandovi il più possibile ai bordi e poi sfumate bene tutto.

Spero che questi piccoli accorgimenti vi siano d’aiuto per ottenere le sopracciglia folte che avete sempre sognato! 🙂

Favourite Dresses for Spring/Summer

Versione in italiano un po’ più giù 🙂

I am becoming a little bit obsessed with dresses lately. Really?

Here I would like to share with you my favourite ones for the season. Some of them I own and some others are on my wish list!

Embroidery

Brand: DIXIE – Fast Fashion clothing company, born in Florence and exclusively “Made in Italy”, website: www.dixie.it (they do not ship out of Italy yet, unfortunately!)

 

Midi Dresses

Brand: H&M

I bought this not long ago, however, it seems like it instantly went out of stock. I will leave some similar ones still available from H&M (there is a pattern in shape, can you see it? 🙂 )

 

The White Piece

This is another huge trend for the season, especially if you are going on holiday on the seaside.

Here are some white dresses I found that I love!

 

 

Some very cheap alternatives…

Shein, Boohoo and Romwe are some good and quite cheap alternatives. Quality is not on top, of course, but there is a big variety of choices 🙂

***********

Vestiti Preferiti per Primavera ed Estate

Caldo, caldissimo: ossessione per gli abiti MODE ON!

Qui vorrei parlarvi di quelli che sono i miei vestiti preferiti per questa stagione.

Embroidery

Marca: DIXIE – Un brand fondato a Firenze negli anni ’80, che si definisce come un’azienda di “Fast Fashion” , con produzione rigorosamente Made in Italy, sito: www.dixie.it.

 

Ahimè, questo abito in particolare non è più disponibile sul sito, ma potete trovarlo nei negozi monomarca ufficiali (trovate la lista qui, attraverso lo store locator).

Vi lascio anche la pagina Instagram del negozio da cui l’ho acquistato io 🙂 ⇒ MOOD STORE

 

Abiti Midi

Marca: H&M

Ho comprato questo vestito “midi” (al polpaccio) non molto tempo fa, ma credo sia andato immediatamente sold-out. Vi lascio qui sotto alcuni modelli che lo ricordano molto sia per quanto riguarda la forma, che per morbidezza del tessuto.

Da Sinistra a Destra: Link al primo abito verde menta, Link al secondo abito giallo chiaro a fiori, Link al terzo abito bianco a fiori.

 

L’Abito Bianco

Il vestito bianco è sempre stato un capo molto “gettonato”, ma quest’estate, in particolare, se ne vedranno in giro moltissimi.

Vi lascio qui tre tra i miei preferiti!

Da Sinistra a Destra: Link al primo abito ZARA, Link al secondo abito & Other Stories, Link al terzo abito TopShop.

E qualche alternativa mooolto economica…

Shein, Boohoo e Romwe sono delle buone alternative economiche. Ovviamente di una qualità non eccelsa, ma la scelta dei capi è molto molto varia. Attenzione ai tempi di spedizione, potrebbero essere più lunghi del previsto! 🙂

 

Love for One-Piece Swimsuits // Amore per i Costumi Interi

Versione in italiano un po’ più giù 🙂

Seems like the nostalgia for the 90’s has not only influenced our winter and spring wardrobe, it is also influencing the choice of our summer pieces.

The whole one-piece thing is definitely coming back in fashion, though with a decidedly revisited look. Plunging necklines, ruffles and tropical prints are the most popular choices.

I bought mine from Zara (25.95€) and I absolutely love it!

This is a little sneak peek from the next post 😉
Let’s get some inspiration!
Source: Hello October (one of my favourite youtubers/bloggers around!)
& Other Stories
H&M

 

Anthropologie
ZARA

Which one is your favourite? 🙂

***********

Amore Incondizionato per i Costumi Interi

A quanto pare, la nostalgia degli anni 90 non ha soltanto influenzato il nostro guardaroba invernale e primaverile, ma pare irromperà con prepotenza anche nelle scelte dei nostri capi estivi, in particolar modo, dei costumi.

Ed è subito BayWatch!

Il costume intero sta decisamente, già da qualche anno, facendo il suo ritorno in spiaggia (corsi e ricorsi storici), con un look un po’ rivisitato. Scollature molto profonde, volant e stampe tropicali vanno per la maggiore.

Ho deciso di acquistare il mio da Zara (qua, 25.95€) e me ne sono follemente innamorata!

Un piccolo spoiler dal prossimo post!  😉
Un po’ di ispirazione…
Source: Hello October (una delle mie youtubers/bloggers preferite in circolazione!)
& Other Stories
H&M
Anthropologie
ZARA
Calzedonia
Tezenis

Qual è il vostro preferito? 🙂

Weekend Travel Essentials, Tips and Hacks

Versione in italiano un po’ più giù 🙂

I think all of us usually do struggle packing, don’t we? I’ve never been a packing lover either! However, sometimes we have to face the thing and get over it.

I have to admit I do not have great talents. Except for being able to eat a whole tube of ice cream in maybe less than 10 minutes, of course.

But as time went by,  I have gained some good planning skills and packing abilities that are usually very helpful.  What to pack obviously depends on several factors, such as the weather, the length of your staying, or the restrictions you may have if you are catching a plane.

However, there are a few things I always keep in mind when I have to pack for a weekend away (but they can be used for a long-trip too!), regardless of the particular situation.

1. make a list

Let me first say, I love lists: I think they make life so much easier. However, this is something you can easily do without in your every day life, but you definitely need one when it comes to packing. The best thing would be making one at least the day before, so that you have all the time to think about the things you need, without forgetting anything. I usually have a pre-made one (super handy!), where I have all my travel essentials that I would always take with me. Then, depending on the situation, I add the extra stuff. Dividing by categories may also help!

2. use clear plastic bags

If you start using them, there is no going back! I use clear plastic bags for everything: make-up, toiletries and also underwear. They are not only handy for keeping things well separated and organised, they also save you so much time, because you instantly see what you need without digging in the bag for ages.

3. check the weather…

This is something I always do before packing. I actually start taking a look days and days before (overkill, I know!). But checking the weather can help you choosing the right pieces from your wardrobe, at least give you an idea of the kind of things you might want to carry with you. Try to chek more than one site though, forecasts are inevitably not 100% reliable, especially in between seasons.

4. …but don’t fully trust it

Emergencies can happen, you can’t do much about it. What you can do is be prepared! I usually try to bring along an “emergency kit”, which, according to the specific trip, can include a rain poncho/umbrella and some extra basic stuff that easily go with everything I already have: a white shirt, a hoodie if it is going to be chilly, my favourite sneakers, a pair of comfy jeans, a white t-shirt or a pair of short, in case it is going to be hot.

5. plan your outfits

This is a classic and an obvious way to avoid overpacking and stressing too much. I always plan my outfits when I travel, according to the particular occasions. Try to think about them (and maybe put them in the list) a few days before, especially if you are usually picky about your travel wardrobe and you know you might end up being a last minute packer. Of course, if you don’t have time to think of ten days of outfits in advance, try to bring with you things you know they look good together and you have tried before. It can be handy packing the single looks in clear plastic bags, so that it is easier once you are away and it saves space too.

6. roll don’t fold

This is an oldie but goldie one. But, honestly, rolling up your clothes is the best way to keep them away from creasing and it is also such a space saver. Plus, you can wrap your breakables inside them, to prevent any disaster.

***********

Preparare la Valigia per un Fine Settimana: Consigli e Trucchi

Anche voi, come me, entrate nel pallone già al solo pensiero di dover preparare la valigia? È una cosa che non mi è mai piaciuto fare. Ahimè, tutti noi ci troviamo ogni tanto a dover preparare la fatidica valigia, senza averne la benché minima voglia. Dovremmo solo imparare ad accettare la cosa e a fare del nostro meglio.

Devo essere sincera, non credo di avere molti talenti speciali. Ovviamente, fatta eccezione per la capacità di riuscire a mangiare senza problemi una confezione intera di gelato da un chilo, nel giro di dieci minuti!

Ma, con il passare del tempo, ho maturato delle grandi doti e delle utilissime abilità in quanto a preparazione di bagagli. Cosa mettere in valigia nello specifico, dipende ovviamente da diversi fattori, come il clima, la durata del viaggio e le restrizioni che si hanno nel caso si viaggi in aereo.

Ad ogni modo, ci sono alcune cose che tengo sempre a mente quando devo preparare la valigia per un fine settimana (ma che possono essere usate anche quando si fanno viaggi più lunghi), indipendentemente dalle diverse situazioni.

1. fare una lista

Prima di tutto, c’è da dire che adoro le liste: sento che rendono la mia vita molto più semplice da gestire. Detto ciò, farne una per ogni attività è una cosa di cui si può fare assolutamente a meno, ma, quando si tratta di viaggi, “dare ordine” diventa davvero indispensabile. L’opzione migliore sarebbe prepararne una almeno un giorno prima, così da avere a disposizione tutto il tempo necessario per capire ciò di cui si ha bisogno, senza dimenticare nulla. Io solitamente ho una lista pronta (utilissima!), dove ho elencato tutte le cose essenziali che devo portare sempre con me. Poi, a seconda della situazione, prevedo l’aggiunta di extra. Dividere per categorie può essere di grande aiuto!

2. usare contenitori trasparenti

Se inizi ad usarli, non torni più indietro! Personalmente uso i contenitori trasparenti per tutto: make-up, articoli per l’igiene personale e anche intimo. Non sono solo utili a tenere le cose ben separate e organizzate, aiutano anche a risparmiare del tempo, dato che si riesce subito a vedere dall’esterno ciò di cui si ha bisogno, senza dover frugare per ore.

3. controllare il meteo…

Questa è una cosa che faccio sempre prima di partire. Inizio addirittura giorni e giorni prima (esagerata!). Ad ogni modo, tenere d’occhio il meteo è sempre molto utile per organizzarsi almeno la lista generale degli indumenti da portare con sé. Provate sempre a controllare più di un meteo: le previsioni, in quanto tali, non sono mai sicure al 100%, specialmente su alcuni siti internet e durante i cambi di stagione.

4. …ma non fidarsi ciecamente

Per quanto si possa preparare tutto nei minimi dettagli, gli imprevisti ci sono sempre, non possiamo farci nulla. Ciò che possiamo fare, però, è farci trovare preparati! Di solito cerco sempre di portare con me un “kit di emergenza” che, a seconda della situazione, può contenere un ombrello o una giacca impermeabile e alcuni pezzi basici che stanno bene con il resto dei vestiti che ho messo già in valigia: una T-shirt bianca, una felpa nel caso faccia fresco, le mie scarpette da ginnastica preferite e dei pantaloncini di jeans, nel caso faccia un po’ più caldo.

5. preparare i cambi (o outfit, che fa più figo!)

Questo è un classico modo per evitare di portarsi dietro troppe cose ed evitare di stressarsi durante la preparazione. Cerco sempre di pianificare in anticipo ciò che indosserò per le varie situazioni. La scelta ideale sarebbe iniziare a pensarci su già da qualche giorno prima (e inserire tutto nella lista), specialmente se si è molto difficili nello scegliere i vestiti da portare in viaggio o se si sa che non si avrà a disposizione molto tempo per fare la valigia. Ovviamente, quando non ho tempo di pensare ad una settimana intera di cambi, cerco sempre di portare con me cose che ho già indossato e che sono sicura stiano bene insieme. Può essere molto utile dividere i vari outfit in contenitori trasparenti, è più facile trovare le cose in valigia e si risparmia spazio.

6. arrotolare e arrotolare

Una tecnica vecchia ma buona. Francamente rimane la mia preferita per evitare che i vestiti nella valigia finiscano per essere sgualciti e totalmente inutilizzabili e fa risparmiare tantissimo spazio! In più, potete arrotolare le T-shirt attorno a tutto ciò che di fragile avete in valigia, per evitare disastri!